Medicina Estetica

Peeling chimici

Consistono nell’applicazione sulla pelle di sostanze chimiche in grado di esfoliare più o meno delicatamente l’epidermide per eliminare macchie cutanee, cheratosi, cicatrici, piccole rughe e ridare alla pelle un aspetto più fresco, luminoso e giovanile.
Le sostanze usate per tali trattamenti sono molte ed hanno ognuna particolari peculiarità, si va dal classico e più leggero peeling all’acido Glicolico 70% (a solo uso medico) a peeling più profondi ed impegnativi (TCA, TCA chelato, Ac. Azelatico…)

Scleroterapia

La tecnica consiste nel trattare i piccoli vasi capillari e le vene varicose minori con sostanze che iniettate al loro interno ne provocano la chiusura e lentamente la scomparsa.
Lo scopo è duplice: sia estetico che funzionale, infatti la scomparsa dei capillari, non solo migliora l’aspetto estetico delle gambe ma toglie il senso di pesantezza che spesso le accompagna, evitando inoltre il peggioramento della situazione circolatoria.

Trattamento delle smagliature

La tecnica consiste nell’esecuzione di un peeling, nella infiltrazione intradermica e intralesionale di sostanze stimolanti la sintesi del collagine.

I commenti sono chiusi.